Banner di INNrete

Cartella selezionata

[Stampa]

Smart Card

Che cos'è

La smart card (più correttamente chiamata dispositivo di firma) è il supporto che contiene tutti gli elementi necessari ad apporre la propria firma digitale.

Dal 1° gennaio 2010 le smart card non vengono più rilasciate: è comunque possibile procedere al rinnovo di quelle rilasciate precedentemente.
E' sempre possibile richiedere la Carta Nazionale dei Servizi oppure la Token USB.

Cosa fare

Rinnovo
I certificati digitali di sottoscrizione e di autenticazione hanno una validità di 3 anni e possono essere rinnovati nei 90 giorni precedenti ed entro il giorno antecedente la data di scadenza.

Avvertenza importante
Le seguenti istruzioni sono valide esclusivamente per le smart card che iniziano con i numeri di serie 1203…, 1204…, 1401…, 1402….


Ci sono due modalità di rinnovo:

Rinnovo in proprio
Per il rinnovo in proprio è necessario avere installato il software Dike Util aggiornato all’ultima versione e disporre di un lettore per smart card.
Il software è scaricabile gratuitamente dal sito www.firma.infocert.it nella sezione “Installazione” >>“Software”.
Una volta avviato Dike Util, la procedura guidata parte cliccando sul pulsante “Rinnovo dei certificati”. Avvertenza: l’acquisto dei certificati non implica il loro rinnovo in automatico; è necessario portare a termine la procedura guidata.
Il pagamento può essere effettuato esclusivamente presso il negozio on line di InfoCert con carta di credito Diners, Mastercard o Visa (non vengono accettate le carte Electron).

Rinnovo allo Sportello Firma digitale
Il titolare deve recarsi personalmente allo Sportello Firma digitale, con un documento d’identità valido, la smart card, il codice PIN e la cartellina contenente la busta con il codice di revoca. Il pagamento può essere effettuato con le modalità sotto indicate.

Costi
Per il rinnovo dei certificati digitali è dovuto il pagamento di tariffe.

Come si usa la smart card

Per utilizzare il dispositivo di firma digitale occorre installare nel proprio PC i seguenti software, scaricabili dal sito www.firma.infocert.it nella sezione “Installazione” >>“Software”:
- DIKE ultima versione
- CARDOS API ultima versione

Le smart card il cui numero di serie inizia con 1204..., 7420... (CNS), 6090...., prima di eseguire qualsiasi operazione devono essere inizializzate utilizzando DIKE Util. Il codice PIN corrisponde alla ultime 8 cifre del codice ERC. Per questo tipo di smart card non è necessario cambiare il PIN; nel caso si volesse personalizzarlo, è necessario utilizzare DIKE.

Per le smart card il cui numero di serie inizia con 1202....., 1203...., con 140....., con 1501...., con 160.... o con 0120...... il codice PIN iniziale corrisponde alle ultime 5 cifre del codice ERC; per le carte il cui numero iniziale è 1202 e 1203 è necessario modificare il PIN iniziale inserendo un nuovo codice da sei a otto cifre; per le altre carte non è necessario cambiare il PIN per poter utilizzare il dispositivo; nel caso si volesse personalizzarlo è necessario utilizzare DIKE Util; il PIN potrà essere da cinque a otto cifre.

Per firmare un documento digitalmente deve essere usato il software DIKE.

Per cambiare il PIN va usato il software DIKE Util.

Dopo tre tentativi sbagliati il codice PIN si blocca.
Nel caso in cui si blocchi il PIN di una smart card il cui numero di serie inizia con 140.....o con 1501...., occorre procedere allo sblocco come segue:
Tramite il software Cardos API selezionare PIN/inizializza.
Appare una finestra nella quale vengono richiesti il PUK (ultime 8 cifre del codice di revoca custodito all’interno della busta di revoca), il nuovo PIN (codice numerico da 5 a 8 cifre) e la conferma del nuovo PIN.
Nel caso in cui si blocchi il PIN di una smart card il cui numero di serie inizia con 1204.....o con 7420....(CNS), occorre procedere allo sblocco come segue:
Attraverso il software DIKE Util, selezionare - Sblocco PIN. In "PIN firma digitale" si inserisce il PUK (ultime 8 cifre del codice ERC) e il nuovo PIN, che deve essere sempre di 8 cifre.
Nel caso in cui il dispositivo di firma sia una CNS (numero di serie 7420...) bisogna ripetere la stessa operazione anche in "PIN carta CNS".

Se questa procedura viene eseguita in modo non corretto per 3 volte, il PUK si blocca. In tal caso la smart card è inutilizzabile e sarà necessario revocare e riemettere il certificato su altro dispositivo.

Per sbloccare il PIN degli altri tipi di carta occorre andare sul sito www.firma.infocert.it alla voce "Servizi per gli utenti" >> "Sblocco PIN".

Gestione della Smart Card
Dal sito www.firma.infocert.it alla voce “Servizi per gli utenti” è possibile eseguire le seguenti funzioni:
- revoca/sospensione del certificato utilizzando il codice revoca (composto da 10 cifre) custodito all’interno della busta di revoca
- rinnovo del certificato nei 3 mesi precedenti la data di scadenza. Il certificato scade ogni 3 anni.

Revoca
Nel caso di smarrimento, furto o deterioramento del dispositivo occorre che il titolare si rivolga allo Sportello Firma digitale per effettuare la revoca.

Contatti
Dove andare
Informazioni e contatti


 

Data di redazione: 20/2/2012

 

[Stampa]