Banner di INNrete

Prezzi

L'Ufficio Prezzi e Tariffe rileva i prezzi all'ingrosso delle merci e dei prodotti più rappresentativi sulla piazza provinciale; con la Legge Finanziaria 2008 ha, inoltre, assunto la funzione di ricevere le segnalazioni e di verificare le dinamiche concernenti le variazioni dei prezzi di beni e servizi praticati ai consumatori.

Prezzi all'ingrosso

L'Ufficio fornisce le rilevazioni dei prezzi all'ingrosso sulla piazza di Firenze con riferimento alle merci che, per volume delle contrattazioni, rivestono particolare importanza sul piano locale o, comunque, vengono trattate nell'ambito della sala di contrattazione della Borsa delle Merci di Firenze.
Le quotazioni dei prezzi all'ingrosso possono essere reperite in modo gratuito su questo stesso sito. In alternativa, presso lo sportello dell'Ufficio Prezzi è disponibile la pubblicazione cartacea al prezzo di € 0,10 per ogni pagina estratta (il servizio è gratuito per i frequentatori della Borsa Merci).
Possono inoltre essere rilasciate a vista, previa richiesta scritta su modulo predisposto dall'ufficio, certificazioni relative alle predette quotazioni, indicando i periodi di riferimento che interessano. La tariffa per il rilascio di un certificato relativo a prezzi desunti dai listini camerali, è di € 5 a titolo di diritti di segreteria.

E' possibile consultare il portale www.firenzeprezzi.it personalizzando il proprio paniere di riferimento e creare serie storiche necessarie per monitorare gli andamenti di mercato.

La rilevazione viene effettuata con aggiornamento settimanale per i principali gruppi di prodotti del settore alimentare e con aggiornamento quindicinale per i prodotti petroliferi. Per l’accertamento dei prezzi, la Camera di Commercio si avvale del Comitato della Borsa Merci di Firenze, di un Gruppo di lavoro appositamente costituito in rappresentanza delle varie componenti di filiera, oppure vi provvede direttamente tramite la struttura dell’Ufficio Prezzi.

L'ufficio si occupa anche della redazione di una nota (a cadenza annuale) riguardante la dinamica tendenziale dei prezzi rilevati per le principali merci.

Queste le principali categorie di merci rilevate:

Cereali, legumi, farine e derivati;
Vini Doc, Docg e da tavola;
Olii di oliva, derivati ed olii di semi oleosi;
Bestiame da macello, carni fresche, latte vaccino e foraggi;
Animali da cortile ed uova;
Prodotti caseari, dell’industria salumiera, pesci conservati e surgelati, conserve alimentari;
Prodotti ortofrutticoli;
Prodotti petroliferi.


Nota: I prezzi rilevati e pubblicati nel Listino camerale dei prezzi all’ingrosso hanno carattere puramente informativo e sono riferiti, salvo diversa indicazione, a merce resa franco luogo di produzione ed al netto di ogni imposta o gravame sulla base della situazione media di mercato accertata nel periodo (settimana, quindicina, mese) precedente alla data di rilevazione. Le quotazioni, se non diversamente specificato, debbono intendersi riferite a transazioni avvenute sulla piazza di Firenze e provincia, per pronta consegna e pagamento franco venditore.

Borsa Merci Telematica Italiana

La Camera di Commercio di Firenze sta portando avanti, ormai da diversi anni, una serie di progetti finalizzati a valorizzare ed a promuovere la Borsa Merci Telematica Italiana, organismo quest’ultimo che gestisce il mercato telematico dei prodotti agricoli, agroalimentari ed ittici.
Borsa Merci Telematica Italiana consente, attraverso una piattaforma telematica di negoziazione, lo scambio quotidiano e continuo delle merci e delle derrate agricole da postazioni remote.
La Camera di Commercio di Firenze, ai fini della promozione di tale mercato telematico, ha svolto numerose azioni volte, da un lato, alla diffusione delle informazione per far conoscere tale mercato agli operatori del settore, e dall’altro a realizzare percorsi di formazione/informazione nei confronti dei potenziali soggetti abilitati all’intermediazione (SAI) e per i soggetti accreditati al sistema telematico .
Attualmente la Camera di Commercio di Firenze è sede del Comitato di Filiera del Vino Imbottigliato, oltre ad avere attivato il mercato sperimentale del vino Chianti Classico.
Quest’ultimo progetto sperimentale coinvolge, oltre alla Borsa Merci Telematica Italiana S.c.p.a. ed alla Camera di Commercio di Firenze, anche il Consorzio del Chianti Classico.
Il mercato del vino a Denominazione di Origine Controllata e Garantita Chianti Classico consente la trattazione dei seguenti prodotti: “Vino Chianti Classico atto a divenire” e “vino Chianti Classico certificato sfuso”.
Per l’iscrizione al mercato del vino a Denominazione di Origine Controllata e Garantita Chianti Classico è necessario compilare il modulo on-line oppure contattare l’Ufficio Iscrizioni e Accreditamento BMTI al numero 06.44.25.29.22 interno 13.

Seminario BMTI: La vendita dei prodotti alimentari del vino e dell'olio attraverso mercati innovativi: il commercio elettronico (c/o auditorium Promofirenze - 19 luglio 2010).

Materiale presentato al seminario

-Le opportunità offerte dai portali FlorenceWine e FlorenceOliveOil (formato PDF - dimensione 4 Mb)
Andrea Borri, TINNOVA

-Le opportunità del mercato telematico di BMTI per i settori Vino e Olio (formato PPT - dimensione 541 Kb)
Barbara Paolucci, Borsa Merci Telematica Italiana

-La dinamica dei prezzi dei prodotti alimentari quotati nel listino della Borsa Merci di Firenze (formato PPT - dimensione 491 Kb) Marco Batazzi, Camera di Commercio di Firenze



Segnalazioni sui prezzi di beni e servizi

Le segnalazioni dei consumatori in materia di prezzi e tariffe vengono raccolte attraverso il numero verde (gratuito da rete fissa e mobile) 800.95.59.59, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15 ed inviate all’Ufficio Prezzi e Tariffe e al Garante per la sorveglianza dei prezzi, “Mister Prezzi”, nominato con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico.
Le segnalazioni vengono verificate dal tavolo di analisi appositamente costituito dalla Camera di Commercio e, successivamente, comunicate al Garante per la sorveglianza dei prezzi.
Il Garante riferirà le dinamiche e le eventuali anomalie dei prezzi al Ministro dello Sviluppo Economico che, se necessario, formulerà segnalazioni all’Autorità Garante della concorrenza e del mercato e promuoverà proposte normative.

Il responsabile del servizio è la dottoressa Sonia Menaldi.


L'ufficio si trova al 3° piano del Palazzo Borsa Merci, Volta dei Mercanti, 1. Per informazioni telefonare al numero 055/29.81.212; fax 055/29.81.209; e-mail: prezzi@fi.camcom.it.



 

 

Data di redazione: 22/4/2013

 

[Stampa]  [Apri a pagina intera]